Viareggio contro il bunker Taranto

CALCIO 1A DIV. - I bianconeri proveranno a scardinare la miglior difesa europea. Gara difficilissima per le zebre: out Pizza, gioca Berardocco. Il Prefetto revoca l’ordinanza e allora il presidente Dinelli ritira le dimissioni.

-

Ripartire dalla Spal dimenticando la sconfitta di Avellino. E tutto nella consapevolezza di andare ad affrontare un avversario tra i piu’ forti in assoluto nel panorama della 1a divisione. Al Pini arriva il Taranto, coi tifosi tarantini che potranno seguire la loro squadra senza piu’ limitazioni dopo la revoca del Prefetto di Lucca, e che proprio in questi giorni e’ stato celebrato come la difesa meno perforata nel panorama delle squadre professionistiche europee. Solo 7 reti incassate in 21 partite con una media di una ogni tre. Davvero solida la difesa di mister Davide Dionigi che non sara’ facile da perforare. Zaza e Cesarini hanno tuttavia talento e voglia sufficienti per tentare l’impresa. Chiaro che pero’ dovra’ essere tutto il complesso bianconero a sostenerne l’azione in ogni frangente. A tal proposito certo il forfait di Samuele Pizza colpito da un attacco influenzale e che non e’ stato neppure convocato. Al suo posto spazio al neoacquisto Luca Berardocco, arrivato dal Pisa che sara’ cosi’ al debutto ufficiale in bianconero. Ma vediamo il probabile schieramento anti-Taranto: Gazzoli tra i pali; Carnesalini, Fiale, Conson e Martella in difesa; Lepri, Berardocco, Tarantino e Cristiani a centrocampo, Zaza e Cesarini in attacco. Il pallone racconta che all’andata, era il 2 ottobre, all’Erasmo Jacovone non ci furono troppe recriminazioni da fare visto che i rossoblu locali si dimostrarono nettamente superiori. Fu il talentuoso francese Julien Rantier a spaccare la partita e ad infliggere un terribile uno-due (nella foto) che tramorti’ il Viareggio. La prima mazzata arrivo’ dopo appena otto minuti, la seconda in avvio di ripresa quando ancora ci si risistemava in tribuna. Fu un 2 a 0 netto ed inequivocabile su cui ci fu davvero poco da argomentare. Il Prefetto di Lucca Alessio Giuffrida ha revocato l’ordinanza contenente limitazioni all’afflusso dei tifosi tarantini in occasione della partita Viareggio-Taranto. Una decisione che la societa’ bianconera ha commentato con soddisfazione e che ha indotto lo stesso presidente Stefano Dinelli a ritirare le dimissioni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento