Alloggi popolari, un inquilino su tre non paga

VIAREGGIO - A Viareggio su 1053 assegnatari di alloggi di edilizia sovvenzionata, 350 non pagano il canone, in sostanza uno su tre, per un totale di 1 milione e 300 mila euro di affitti non riscossi.

-

Consegnati a Viareggio 12 appartamenti di edilizia sovvenzionata, nella zona dell’ex Gasometro. Si tratta di unità abitative di 50 metri quadrati, distribuite su 3 piani di un edificio tra via Cairoli e via Puccini. Presenti alla consegna agli assegnatari il presidente di Erp Francesco Franceschini e l’assessore con delega alla casa Lucia Accialini. “Questi alloggi – ha spiegato l’assessore – erano in realtà destinati alle giovani coppie. Poi, sia perché il bando non era ancora pronto, sia per le dimensioni ridotte degli appartamenti, in accordo con la Regione e’ stata decisa l’assegnazione sulla base del bando generale già vigente”. Gli assegnatari sono famiglie composte da 1 o 2 persone che erano già in graduatoria e pagheranno un canone sociale calcolato in base al reddito.
Alle giovani coppie saranno invece destinati 12 dei 60 alloggi che saranno completati da qui ad ottobre sul territorio comunale. La situazione sul fronte degli alloggi popolari rimane comunque pesante. L’Erp non puo’ intervenire per ristrutturare e rendere abitabili alloggi gia’ disponibili perche’ non ha risorse a causa della pesante situazione di morosità che angustia il settore. A Viareggio su 1053 assegnatari 350 non pagano il canone, in sostanza uno su tre, per un totale di 1 milione e 300 mila euro di affitti non riscossi. “Una situazione non più tollerabile – ha spiegato ancora l’assessore – anche per un senso di giustizia nei confronti di chi versa regolarmente il dovuto. Per questo, in accordo con Erp, stiamo predisponendo un piano per il recupero di questi crediti”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento