CIR 2012, Andreucci contro tutti

MOTORI - Il pluricampione italiano grande favorito del campionato italiano che scattera’ fra una settimana al Ciocco. I rampanti Campedelli, Gamba e Scandola cercheranno di scalzarlo dal trono. Al via anche Rudy Michelini.

-

14_3_12__rally_del_ciocco.jpg

Poco piu’ di una settimana alla corsa e poche ore ormai alla chiusura delle iscrizioni. Be’ a questo punto possiamo dire che ci siamo. Parafrasando un detto abusato ma quantomai calzante possiamo affermare che i motori del 35esimo rally del Ciocco e della Valle del Serchio si stanno scaldando. In attesa di conoscere nel dettaglio le forze in campo e’ abbastanza evidente che il leit motiv rimane solo uno: chi riuscira’ a battere o perlomeno a contrastare Paolo Andreucci ? Il campione garfagnino, sei volte vincitore del titolo tricolore, parte infatti coi favori del pronostico, anzi nettamente favorito. Al di la’ della classe e dell’esperienza che lo accompagnano da anni, Ucci dispone infatti di una macchina, la Peugeot 207 super 2000 che promette scintille anche nella nuova rivisitata versione. Insomma Andreucci-Andreussi uberalles e piu’ che mai pronti a calare il settimo sigillo. Dietro al campione uno stuolo di baldi giovanotti che cercheranno di raccoglierne la pesante eredita’. Tra questi i piu’ accreditati paiono Simone Campedelli su Citroen DS3 ufficiale; Matteo Gamba su Peugeot 207 ed Umberto Scandola su Skoda Fabia. Ma naturalmente non vanno trascurate le chances di altri piloti emergenti quali il lucchese Rudy Michelini (Peugeot 207) che sara’ affiancato dall’esperto Alessandro Giusti ed Alessandro Perico, una promessa che non deve e non puo’ rimanere tale ancora a lungo. Da aggiungere che non sara’ al via del campionato, almeno come Casa ufficiale, la Abarth Grande Punto e che tanti mostri sacri, Rossetti, Basso, Longhi e Travaglia per citarne solo alcuni rimarranno al palo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento