Crisi rifiuti risolta? No, solo rimandata

VALLE DEL SERCHIO - Questo sabato la raccolta dei rifiuti nei territori dei 16 Comuni serviti da Severa riprendera'. Lo ha annunciato l'azienda dopo il raggiungimento di un accordo con i Comuni di Castelnuovo e Gallicano.

-

28_3_2012_severa.jpg

Crisi risolta, o meglio solo rimandata, per la raccolta dei rifiuti in Garfagnana dopo lo stop di lunedi scorso da parte di Severa dovuto alla mancanza di soldi per rifornire di carburante i camion dell’azienda e per pagare gli stipendi ai lavoratori, messi in ferie. “Con il ripristino delle condizioni operative – ha comunicato Severa in una nota – da questo sabato verranno riprese le attivita’ di raccolta dei rifiuti”. Il ripristino delle condizioni operative, ha spiegato Gabriele Viviani, responsabile sindacale aziendale Fist Cisl, e’ frutto di un accordo raggiunto al termine dell’incontro tra il direttore di Severa Antonio Bunazza ed i sindaci dei Comuni di Castelnuovo e Gallicano. Le due amministrazioni verseranno una parte di quanto dovuto all’azienda che in questo modo sara’ in grado anche di garantire il pagamento di due mesi di stipendio ai lavoratori. La crisi di Severa nasce infattti dal mancato pagamento di quote arretrate per un totale di 3 milioni di euro da parte di alcuni dei 16 Comuni dove viene svolto il servizio di raccolta rifiuti, tra i quali i principali debitori sono appunto Castelnuovo e Gallicano.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento