Ghiaccio secco per pulire la strada

LUCCA - Chiasso Barletti, in centro storico, e' rimasto chiuso al traffico pedonale a causa delle operazioni sperimentali di rimozione dei chewing-gum gettati a terra nel corso di decenni.

-

Chiasso Barletti, in centro storico, e’ rimasto chiuso al traffico pedonale per buona parte della giornata a causa delle operazioni sperimentali di rimozione dei chewing-gum gettati a terra nel corso di decenni ed attaccatisi all’antica pavimentazione. Un problema che affligge tutte le strade del centro storico, nella nostra citta’ cosi come nel resto d’Italia. La pulizia sperimentale e’ stata affidata dal Comune di Lucca ad una ditta specializzata in tecnologie ambientali e che dispone di uno speciale macchinario che consente la rimozione delle gomme da masticare senza danneggiare la pavimentazione stradale. La macchina funziona con ghiaccio secco che, sparato attraverso un getto di aria compressa, causa uno stress termico ai chewing-gum che in questo modo si solidificano e si staccano da terra. Il Comune valutera’ i risultati dell’esperimento e decidera’ se estendere questo tipo di pulizia al resto del centro storico. Solo per pulire un tratto di strada come Chiasso Barletti, largo pochi metri e lungo meno di cento, sono necessari oltre 200 kg di ghiaccio secco, oltre ad un’intera giornata di lavoro, il tutto a carico delle tasche dei contribuenti. Un dato che fa riflettere se confrontato con il tempo, pochi secondi, che ci vorrebbe per gettare una gomma da masticare in un cestino dei rifiuti anziche’ a terra. Tutta questione di civilta’ ed educazione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento