La ‘mappa’ dei grandi della cultura

LUCCA - I grandi nomi della cultura come motore di sviluppo, anche turistico, della Toscana del Nord. E’ questo l’obiettivo del nuovo progetto promosso dalla Fondazione Mario Tobino.

-

I grandi nomi della cultura come motore di sviluppo, anche turistico, della Toscana del Nord. È in questa ottica che la Fondazione Mario Tobino ha riunito nella propria sede a Maggiano studiosi di livello nazionale, guidati da uno dei maggiori storici della letteratura italiana, Giulio Ferroni, per mappare e valorizzare un territorio che così tanto ha significato per lo sviluppo della cultura nazionale.
Il progetto si chiama “Storia della cultura della Toscana nord-occidentale tra Ottocento e Novecento”, è sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca e mira alla realizzazione di un volume e alla raccolta di una preziosa mole documentaria sulle presenze che hanno fatto grande questa terra. Puccini e Pascoli, ma anche D’Annunzio, Ungaretti, Pannunzio, Benedetti e molti altri. Fino, appunto ad arrivare a Tobino. Uomini che hanno attinto forza dal legame con il territorio lucchese e con i i suoi valori. Il progetto mira anche a dare sostanza ad un turismo consapevole e di qualita’. È possibile avere informazioni sul progetto sul sito www.fondazionemariotobino.it.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento