Lasciate almeno un giudice di pace in Versilia

VERSILIA - I sindaci dei sette Comuni versiliesi si schierano contro l’ipotesi di realizzare un unico ufficio del giudice di pace a Lucca, al quale verrebbero accorpati i due uffici attualmente presenti a Viareggio e Pietrasanta.

-

I primi cittadini hanno scritto una lettera congiunta al guardasigilli Paola Severini e per conoscenza al presidente della corte d’appello di Firenze Fabio Massimo Drago e ai parlamentari Granaiola, Marcucci, Mariani e Poli. I sindaci chiedono che venga lasciato almeno un ufficio del giudice di pace in Versilia, considerando la necessita’ di mantenere un presidio giudiziario in un territorio che conta 170.000 abitanti ed e’ storicamente distinto dal resto della provincia, caratterizzato da attivita’ legate alla cantieristica, al turismo, al manufatturiero e al lapideo. La Versilia, spiegano i sindaci che chiedono un incontro con il guardasigilli Severini, e’ un territorio esteso circa 360 km ed articolato non solo in una fascia costiera, ma anche in aree montane dalle quali raggiungere l’ufficio unico di Lucca sarebbe per i cittadini abbastanza disagevole.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento