Perseguita la professoressa, arrestato

PORCARI - Protagonista della vicenda un trentenne che aveva conosciuto l’insegnante durante il corso serale per conseguire la terza media. Respinto, ha cominciato a danneggiare l’auto della donna. Alla fine è stato arrestato.

-

Si era invaghito della propria insegnate di matematica e alla fine l’infatuazione è diventata persecuzione. Protagonista della brutta storia di stalking, che lo ha portato agli arresti domiciliari, non uno studente minorenne, ma un trentenne di Porcari, Andrea Toschi incensurato attualmente nullafacente. L’uomo dopo aver palesato i suoi sentimenti alla giovane e avvenente insegnante di matematica, del corso serate per la licenza media, alla scuola Carlo del Prete, era stato respinto per ben due volte. A quel punto ha cominciato a mettere in atto una serie di gesti persecutori, danneggiando in varie occasioni l’automobile della docente. Alla fine gli uomini della terza sezione della squadra mobile, sulla base di elementi i prova raccolti durante le indagini, soprattutto durante l’ultimo gesto dello stalker messo in atto nel parcheggio di una scuola di Porcari hanno eseguito una perquisizione nella sua abitazione. qui hanno trovato una felpa e una bomboletta di vernice spray, utilizzata per l’ultimo episodio oltre a tre martelletti frangicristalli, rubati sui treni regionali e utilizzati per spaccare i vetri dell’automobile. Sulla base delle circostanze il pubblico ministero Antonio Mariotti ha chiesto e ottenuto dal gip gli arresti domiciliari come misura cautelare. Adesso per Toschi si ipotizzano i reati di stalking, danneggiamenti e ricettazione quest’ultimo per i tre martelletti frangicristallo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento