Storica firma sul maxi finanziamento

LUCCA - Regione, Provincia, Comune e Fondazione Cassa di Risparmio hanno firmato la storica intesa per il maxi stanziamento di 50 milioni di euro per interventi sul territorio-

-

L’hanno già ribattezzato l’accordo di San Micheletto. Regione, Provincia, Comune e Fondazione Cassa di Risparmio hanno firmato la storica intesa per il maxi stanziamento di 50 milioni di euro per interventi di restauro delle Mura urbane, ammodernamento degli edifici scolastici e per la realizzazione del nuovo Ponte sul Serchio nella zona di Monte San Quirico.
Per siglare l’accordo da Firenze e’ arrivato il governatore Enrico Rossi.
“La Regione fara’ la sua parte – ha detto Rossi – stanziando 20 milioni di euro entro l’anno, in modo da far partire subito le tre opere attraverso specifici accordi di programma”.
Altri 28 euro ce li mettera’ la Fondazione, 7 per le Mura, altri 7 per il nuovo ponte e 14 per l’edilizia scolastica. “Le risorse che mettiamo a disposizione – ha detto il presidente Arturo Lattanzi – fanno e faranno da catalizzatore per ulteriori finanziamenti, pubblici e privati”.
E mentre il sindacio Favilla ha sottolineato come la collaborazione tra gli enti si sia rivelata una carta vincente, il presidente della Provincia Baccelli ha spiegato che i cantieri, che apriranno nei prossimi quattro anni, daranno lavoro ad almeno 300 persone.
Per i tre i progetti Regione, Provincia e Comune si sono impegnati a costituire insieme alla Fondazione un comitato di indirizzo e controllo che dovrà, in particolare, garantire che le priorità per l’edilizia scolastica previste dalla Fondazione siano congruenti con quelle predisposte dalle strutture regionali di settore.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento