Arriva il Pisa, Viareggio ci crede

CALCIO 1A DIV. - Il derby e’ importantissimo per le zebre che non battono i neroazzurri al Pini da 56 anni. Cuoghi recupera Cristiani e Cesarini e arretra Carnesalini in difesa. Da riscattare anche lo 0-2 del match di andata.

-

Le pesanti penalizzazioni della vigilia che hanno rimescolato la classifica, ma anche la consapevolezza di dover contare sulle proprie forze. Cosi’ il Viareggio attende a pie’ fermo il Pisa nella 31esima giornata del campionato di 1a divisione, a sole quattro gare dalla conclusione della regular-season. Gia’ perche’ salvo clamorosi colpi di scena la stagione dei bianconeri vivra’ l’appendice dei playout. Chiaro, pero’, che bisognera’ arrivare agli spareggi-salvezza nella miglior posizione possibile che alla luce delle disgrazie altrui di cui sopra, in particolare della Spal, puo’ farsi interessante. Capitolo-formazione: Cristiani e Cesarini sono tornati in gruppo e dovrebbero far parte dell’undici titolare che per il resto prevede l’arretramento di Carnesalini in difesa e l’inserimento di Martella a sinistra. Pertanto contro i neroazzurri di Pane, finalisti in Coppa Italia, Cuoghi (ex di giornata) si affidera’ a: Gazzoli in porta, Fiale, Conson e Carnesalini nel pacchetto arretrato; Pellegrini, Pizza, Berardocco (altro ex), Cristiani e Martella cerniera mediana; Zaza e Cesarini in attacco. Senza dimenticare i vari Maltese, D’Onofrio e Guerra pronti al fabbisogno. Il Viareggio cerca tre punti pesanti ed una vittoria che nei derby casalinghi col Pisa manca dal lontanissimo 1956. Inoltre i bianconeri vogliono cancellare l’immeritata sconfitta patita nel match di andata all’Arena Garibaldi. Il Pisa vinse 2 a 0 ma per le zebre fu una delle tante occasioni sprecate con un rigore fallito da Fiale e un clamoroso palo di Palibrik che potevano valere il punto del pareggio. Ricordiamo che domenica le partite di Prima Divisione inizieranno eccezionalmente ale 15,15 anziche’ alle 15.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento