Bottigliata in testa al culmine della lite

LUCCA - Attimi di paura tra la folla del sabato pomeriggio in via Beccheria dove due stranieri di origine nordafricana si sono affrontati in mezzo alla gente ed uno dei due ha colpito l’altro rompendogli una bottiglia in testa.

-

Si e’ scatenato il fuggi fuggi ed il rapido intervento dei Carabinieri del Radiomobile ha impedito che l’aggressore potesse scappare facendola franca. I militari lo hanno fermato ed accompagnato nella vicina caserma di Cortile degli Svizzeri. L’uomo che ha ricevuto la bottigliata in testa e’ stato soccorso e trasportato all’ospedale Campo di Marte. La lite sarebbe iniziata nella vicina via Pescheria dove l’aggressore avrebbe raccolto da un cestino dei rifiuti la bottiglia che ha poi rotto in testa alla vittima dell’aggressione. Sul selciato sono rimasti i cocci ed alcune macchie di sangue. Nessun passante e’ comunque rimasto coinvolto nell’episodio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento