Calcioscommesse, arrestato Andrea Masiello

BERGAMO - Il calciatore viareggino Andrea Masiello è stato arrestato nell'ambito di un'inchiesta sul calcioscommesse condotta dalla Procura di Bari. Il giocatore avrebbe "venduto" il derby con il Lecce dello scorso anno.

-

andrea-masiello.jpg

Le persone indagate sono una ventina e tra loro ci sono nove ex calciatori del Bari, coinvolti nella presunta combine di nove partite dello scorso campionato di serie A. Tra le partite truccate ci sarebbe anche il derby Bari-Lecce (finito 0-2) che permise ai giallorossi di centrare la salvezza proprio in casa dei biancorossi che erano già retrocessi in B. Masiello, attualmente in forza all’Atalanta, lo scorso anno a Bari, sarebbe stato fra i principali artefici della combine.
Masiello, nato a Viareggio nel 1987, è cresciuto nelle giovanili della Lucchese e nel 2003 passò alla Juventus. Con la maglia del Bari ha disputato tre stagioni: dal 2008 al 2011.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento