Donna muore all’ospedale

L. DI CAMAIORE - I familiari di una donna morta nei giorni scorsi all’ospedale Versilia hanno presentato un esposto in Procura, chiedendo che venga fatto piena luce sulle cause del decesso della loro congiunta.

-

L’esposto segue di pochi giorni quello presentato dai familiari di Bruno Marcello Manfredi, 77 anni, anche lui deceduto al Versilia dopo una infezione provocata probabilmente dalla non perfetta applicazione dei punti di sutura dopo un’operazione. Questo secondo caso riguarda invece una donna di 53 anni, Maida Signorini, operaia residente a Pietrasanta. La donna si era presentata al Versilia il 6 marzo scorso per un intervento chirurgico. Dopo l’operazione ha avuto la febbre, si è aggravata ed e’ stata sottoposta ad ossigenazione artificiale. Il decesso e’ avvenuto il 14 di marzo. Il legale dei familiari ha spiegato che quando la donna si e’ presentata in ospedale non aveva tracce dell’infezione da cui e’ stata colpita successivamente. I familiari della signora intendono capire quindi se anche in questo caso ci possono essere responsabilita’ simili a quelle che hanno portato al decesso di Bruno Marcello Manfredi o se ci siano altre cause. Non e’ da escludere ora che il pm possa disporre la riesumazione del corpo della signora.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento