Il freddo non frena la gita fuori porta

LUCCA Chi si aspettava a Pasquetta un deciso anticipo dell’estate è rimasto deluso. Anche nel lunedì dell’angelo le temperature sono rimaste in calo. Un clima che non ha comunque frenato la tradizione della gita fuori porta.

-

Turisti anche in buon numero non sono mancati nei centri storici animati fin dal mattino, come testimoniano queste immagini girate a Lucca. I visitatori, sia stranieri che provenienti dalle altre regioni italiane, hanno immortalato gli angoli più suggestivi della città, non facendosi mancare neppure una passeggiata sul massimo monumento lucchese, le mura urbane.
Turismo mordi e fuggi, com’è consuetudine a Pasquetta, anche a Viareggio. Le immagini, in questo caso, sono state giurate nel primo pomeriggio, quando le condizioni metereologiche sono migliorate e le temperature sono leggermente risalite. Folla in passeggiata, sul molo e anche in spiaggia, dove a spingere i turisti è stata soprattutto la voglia di arrivare subito alla stagione estiva. C’è stato anche chi, piu’ fortunato degli altri, ha azzardato la gita in mare aperto rientrando comunque nel primo pomeriggio. A causa della grande affluenza sulla costa alla fine è stato difficile anche trovare un posto utile dove potre lasciare l’automobile e le strade viareggien si sono riempite di colonne di auto.
Archiviato il ponte pasquale, per i prossimi giorni gli esperti del meteo prevedono un nuovo peggioramento del tempo. In particolare mercoledi’ prossimo una perturbazione attraversera’ rapidamente tutta l’Italia, favorendo condizioni di marcata instabilita’, per poi allontanarsi ancora verso est nella successiva giornata di giovedi’ e lasciare spazio ad un nuovo temporaneo miglioramento.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento