In Burkina Faso a ridare la vista e la speranza

LUCCA - Il primario di oculistica di Lucca Fausto Trivella, coadiuvato da altre cinque persone, nelle prossime ore partirà alla volta di Leo’ dove operera’ pazienti con problemi alla cataratta.

-

In missione in Africa per dare una speranza a chi vive in uno dei paesi piu’ poveri, il Burkina Faso, e rischia di perdere la vista a causa di patologie che da noi e’ invece possibile curare. Il primario di oculistica di Lucca Fausto Trivella, coadiuvato dall’aiuto Marco Benedettini, da due assistenti volontarie e da due infermiere ferriste, partira’ nelle prossime ore alla volta di Leo’, nel Burkina Faso meridionale dove operera’ pazienti con problemi alla cataratta. La missione e’ organizzata nell’ambito del progetto regionale “Prevenzione della cecita’ prevedibile” al quale partecipano tutte le Asl toscane che quattro volte l’anno mandano i medici in Burkina Faso per questo tipo di interventi che salvano la vista a tantissime persone, impossibilitate a curare le patologie dell’occhio a causa della mancanza di tutto.
In concomitanza con la missione dei medici i servizi nel reparto di oculistica di Lucca verranno comunque garantiti normalmente. La missione regionale e’ sovvenzionata dalla Diocesi di Lucca e sponsorizzata dalla Asl e dall’Unione Italiana Ciechi. Nell’ambito dell’iniziativa proprio pochi giorni fa e’ stato operato a Lucca un africano di 16 anni sottoposto a trapianto di cornee.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento