Le Mura, i sogni son desideri

BASKET A1 - Grandissima attesa in citta’ per gara-4 contro il Cras Taranto. Biancorosse in vantaggio 2 a 1 e con la ghiotta possiblita’ di accedere alla finale scudetto. Ma le pugliesi restano temibilissime. Palatagliate esaurito.

-

25_4_12__le_mura.jpg

Profilo basso e niente voli pindarici. E’ questa la parola d’ordine in casa-le Mura a poche ore ormai (giovedi’ sera ore 20,30) da gara-4 della semifinale scudetto contro il Cras Taranto. E tutto cio’ nonostante che le biancorosse di Mirko Diamanti si presentino al Palatagliate sul 2 a 1 a proprio favore in virtu’ della stupenda vittoria di lunedi’ sera sul parquet delle pugliesi. Lo stesso coach Diamanti in primis ma tutta la societa’ di rincalzo predicano umilta’, di rimanere coi piedi per terra ritenendo ancora Taranto favorita per l’accesso alla finale che vale il titolo tricolore. Noi, che siamo semplici cronisti, riteniamo invece che Le Mura abbia una grandissima occasione di entrare non solo nella storia, (quello lo ha gia’ fatto), ma direttamente nella leggenda dello sport lucchese. Fermo restando che Taranto e’, e resta, una squadra fortissima. Ci credono anche i tifosi tanto che il Palatagliate risulta gia’ tutto esaurito. Nell’altra semifinale Como ospitera’ Schio con l’obeittivo di portare la serie alla bella.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento