Minacciato con un tacco a spillo da due trans

TORRE DEL LAGO - Costretto a dare soldi a due transessuali che lo lo minacciano con un tacco a spillo. E’ quanto accaduto mercoledì ad un cinquantenne che stava andando al lavoro a Pisa con la propria auto.

-

Ha raccontato alla polizia che fermatosi allo stop di via Traversagna all’incrocio con l’Aurelia, due transessuali sono entrati all’improvviso nella sua autovettura. Uno dei due si è tolto la scarpa e minacciando di colpirlo con il tacco a spillo lo ha costretto a dirigersi verso Torre del Lago per prelevare soldi da due bancomat, in via Aurelia, e in zona stazione. Ma durante la seconda sosta, l’uomo ha chiesto aiuto ad una donna che stava prelevando; ironia della sorte, si trattava di un agente in borghese che ha subito avvisato il 113.
Immediatamente sul posto è giunta una Volante che ha fermato i due transessuali, accompagnandoli presso il Commissariato. Le indagini hanno permesso di appurare che il racconto dell’uomo era vero. I due trans, di 23 e 27 anni, brasiliani domiciliati a Viareggio, sono stati arrestati per estorsione aggravata in concorso. Ora sono in carcere a Lucca.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento