No-Tav a Lucca contro Caselli

LUCCA - Una chiesa di San Cristoforo gremita ha ospitato la presentazione dell'ultimo libro di Gian Carlo Caselli "Assalto alla Giustizia". Conteporaneamente una quindicina di No-Tav hanno manifestato in piazza San Michele.

-

Il Procuratore Capo di Torino, per moltissimi anni impegnato nel campo dell’antiterrorismo e dell’antimafia, si è seduto al fianco del sostituto procuratore di Lucca Fabio Origlio, e ha raccontato la sua storia di uomo e di magistrato, soprattutto in questi ultimi anni quando – secondo Caselli – la politica ha cercato di ridurre l’indipendenza della magistratura, per consegnare al potere politico il controllo delle indagini.
L’incontro è stato organizzato dall’Associazione San Cristoforo e dalla libreria Ubik. Come accaduto sabato, alla Versiliana, anche in questa occasione un gruppetto di giovani no-tav ha manifestato contro Caselli, reo di aver coordinato le indagini contro il movimento che si batte contro l’alta velocità in Val di Susa. La sua risposta è stata dura: “Queste contestazioni sono spesso frutto dell’ignoranza. Consiglio a questi ragazzi di leggere qualche libro e di non comportarsi come squadristi”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento