Sicurezza in centro, allarme dell’Ascom

LUCCA - Dopo la rapina messa a segno in via Fillungo ieri pomeriggio, Confcommercio chiede maggiori interventi per garantire la sicurezza in centro storico.

-

“Un episodio grave – ha detto il direttore dell’associazione Rodolfo Pasquini -, che segue di poche settimane la rapina ai danni di Roberto Isola e che colpisce ancora il mondo del commercio. Serve una sinergia forte fra Comune e forze dell’ordine, con Confcommercio che è pronta a fare la sua parte – dice ancora Pasquini. Per questo, secondo Palazzo Sani, diventa ancora più importante l’incontro che, in accordo con il Prefetto, sarà organizzato a fine maggio. “I commercianti e gli altri frequentatori del centro hanno sempre più paura e chiedono aiuto. E noi – dice ancora il direttore Pasquini – per quelle che sono le nostre competenze, abbiamo il dovere di fare il massimo per far sì che le loro istanze vengano ascoltate”. Dello stesso avviso il presidente della Commissione centro storico Giovanni Martini: “Prima un’aggressione alle 20,30 di un sabato sera – dice Martini -, adesso addirittura una rapina a mano armata di venerdì pomeriggio, in pieno giorno, nella centralissima via Fillungo. Quello della sicurezza è un tema da sempre caro alla nostra commissione, e che purtroppo è diventato non più rinviabile. Il prossimo sindaco, chiunque sia, dovrà considerare l’argomento come una priorità assoluta”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento