Truffava gli anziani, denunciato dalla polizia

LUCCA - La Squadra Mobile della Questura ha denunciato un uomo di 41 anni che prendeva di mira le persone anziane che si trovavano attorno all'ospedale di Lucca.

-

Un truffatore di 41 anni, con tono affabile avvicinava le vittime e, con parlantina sciolta, si spacciava per figlio di un qualche parente o amico dell’anziano del quale, grazie a raggiri verbali, riusciva a farsi dire il nome. A quel punto, raccontava di aver aperto una gioielleria in citta’ e di star facendo pubblicita’ alla nuova attivita’. In questo modo consegnava all’ignara vittima un pacchettino con all’interno un orologio apparentemente di valore, ma in realta’ paccottiglia e chiedeva in cambio qualche euro per la benzina. Quando la vittima tirava fuori il portafogli per dargli 10 o 20 euro, il truffatore si impossessava di tutti i soldi che vi erano dentro e, con la scusa di dover parcheggiare l’auto, spariva, lasciando senza parole l’anziano truffato. Tre i casi scoperti, in cui con questa tecnica ha portato via complessivamente oltre 600 euro.
A seguito delle denunce arrivate alla polizia, la squadra mobile lucchese ha cosi’ scoperto tre truffe, tutte eseguite con l’identico copione e ha potuto denunciare l’uomo per un reato per più grave, cioè il furto con strappo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento