ArcAnthea, c’e’ il Mirandola

BASKET DNB - Saranno gli emiliani, che hanno eliminato il Castellanza, ad affrontare i biancorossi nella finale playoff. Si gioca al meglio delle tre partite e Lucca avra’ il vantaggio di giocare in casa l'eventuale bella.

-

28_5_12__arcanthea.jpg

C’e’ il Mirandola tra l’ArcAnthea e la promozione nella DNA. A sorpresa ma relativamente gli emiliani hanno eliminato in semifinale la Royal Castellanza con un secco ed inequivocabile 2 a 0. Dopo aver vinto gara-uno in trasferta, gli emiliani si sono ripetuti domenica sera sul proprio campo dove hanno travolto 89 a 72 la squadra lombarda che aveva dominato la regular-season chiusa non a caso al primo posto. Ma questo cosa cambia per l’ArcAnthea ? Beh, intanto la possibilita’ di giocare gara-uno (probabile domenica prossima alle ore 18) e l’eventuale bella al Palatagliate con tutti i vantaggi che si possono facilmente intuire. A confortare ancor di piu’ la squadra di coach Russo ci sono le due vittorie ottenute su Mirandola nella regular-season. Drocker & C. si sono imposti 91-85 alla settima giornata sul parquet dei modenesi e si sono ripetuti alla 24esima al Palatagliate col punteggio di 91 a 72. Due successi che pero’ non devono illudere sulla relativa difficlta’ di una finale che proprio come tale si profila difficilissima. E tutto questo lo sanno benissimo anche nell’ambiente dell’ArcAnthea, pronti a giocarsi al meglio una ghiotta occasione per compiere l’agognato salto di categoria. Per Lucca e’ dunque iniziata la settimana piu’ lunga che porta a gara-uno e al possibilie conseguimento del grande obiettivo. Mercoledi’ sera (ore 21) vi proporremo la 31esima ed ultima puntata stagionale di “Sottocanestro”. Ospite dei nostri studi il giocatore dell’ArcAnthea Pall. Lucca, Davide Parente.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento