E’ vietato abbassare la guardia

CALCIO 1A DIV. - Il Viareggio ha ripreso la preparazione in vista della gara di ritorno dei playout contro il Monza. Al Pini arbitrera’ Fabio Maresca di Napoli. Nell’ambiente bianconero si tiene alta la concentrazione.

-

22_5_12__viareggio.jpg

La parola d’ordine e’ solo una: vietato abbassare la guardia. In casa-Viareggio si vive con intensita’ l’atmosfera playout come quel pugile, che sferrato il primo gancio, aspetta di completare l’opera con un altro colpo vincente per mettere definitivamente ko l’avversario: in questo caso il Monza. Chiaro che il vittorioso blitz del Brianteo, stadio portafortuna dove quest’anno le zebre hanno vinto tre volte su tre (compresa la sfida con la Tritium), indirizza la serie su binari favorevoli alla squadra di Stefano Cuoghi. In soldoni domenica prossima al Pini Fiale & compagni avranno a loro disposizione vittoria, pareggio e addirittura anche sconfitta di misura. Solo vincendo con due reti di scarto il Monza riuscirebbe a ribaltare la situazione. Ecco perche’ quanto suddetto in merito alla necessita’ tuttavia di non distrarsi da parte di un Viareggio vicinissimo alla meta. Due i protagonisti della vittoria in terra brianzola. Il primo e’ Denis D’Onofrio che ha segnato la rete decisiva e che dopo essere finito in naftalina e’ tornato in modo prepotente alla ribalta nel finale di stagione. Il secondo e’ il super Massimo Gazzoli. Le parate strepitose del portierone viareggino hanno salvato il risultato consentendo di ipotecare la salvezza che per questa squadra e questa societa’ vale come la vittoria del campionato.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento