Fedeltà al lavoro e progresso economico

LUCCA - Alla Camera di Commercio la tradizionale cerimonia di consegna del Premio fedeltà al lavoro del progresso economico, promosso dall'ente camerale presieduto da Claudio Guerrieri.

-

Un riconoscimento della “comunità economica lucchese” nei confronti di chi, nei rispettivi campi, ha reso possibile l’esercizio del diritto al lavoro. E’ questa la lettura del presidente della Camera di Commercio di Lucca Claudio Guerrieri all’edizione 2012 del premio “Fedeltà al Lavoro e del progresso economico” che si è svolto nella sale dell’ente di Corte Campana. Imprenditori che con le loro aziende hanno contribuito alla crescita del territorio e dipendenti che con la loro dedizione hanno aiutato altre imprese a svilupparsi, oggi possono rappresentare un esempio e una testimonianza di fiducia nel futuro.
Sono stati quattro i dipendenti premiati per la loro fedeltà: Egidio Orsetti, da 39 anni alla Coop. Apuana Vagli di Sopra, Francesco Verona da 37 alla Iacomelli Amelia Immobiliare, Raffaella Mechetti 37 anni di anzianità, alla Papeschi srl; Luciano Braccini da 37 anni alla Coop. Apuana Vagli di Sopra.
Il premio speciale per l’innovazione è andato alla Falegnameria Martinelli Sergio di Camaiore, per il contributo apportato nel sistema costruttivo e nella realizzazione di arredi.
Premi speciali sono andati poi a Elso Bellandi dell’Antica Norcineria di Coreglia Antelminelli, a Mario Stagi dell’Hair Studio Mario di Viareggio, a Giuliano Angeli, già titolare della Litografia Angeli di Lucca, a Italo Fontana dell’Hi-Tek Office di Lucca, creatore e designer del noto marchio di orologi U.Boat, e alla Recard spa di Villa Basilica che detiene il 7% del mercato mondiale della produzione di macchinari per la fabbricazione di carta igienica tissue.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento