Rapisce la figlia per portarla in Romania

TORRE DEL LAGO - Sottrae la figlia di venti mesi alla madre, sua compagna, e cerca di fuggire in Romania. Romeno di 29 anni viene bloccato e arrestato dalla Polizia stradale.

-

L’allarme lo aveva lanciato la madre della piccola, una giovane romena domiciliata a Torre del Lago. La donna in precedenza aveva subito minacce e maltrattamenti dal compagno, suo connazionale, di 29 anni. E quel giorno, rientrando a casa, non aveva più trovato vestiti e documenti nè dell’uomo, nè della bimba. Intuendo ciò che stava accadendo la giovane aveva chiamato il 113 che, attraverso apposite procedure, era riuscito ad individuare l’auto del fuggiasco sull’autostrada Firenze – Mare, nei pressi della stazione di servizio di Serravalle. Sul posto arrivava subito una pattuglia della Polstrada di Montecatini che bloccava l’auto all’interno dell’area di servizio. A bordo della vettura oltre all’uomo, pregiudicato per reati contro la famiglia, c’erano un amico e la bambina. Il romeno ha ammesso di essere diretto in Romania. E’ stato arrestato per sottrazione della figlia minore contro la volontà della madre, che esercita la potestà.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento