Un museo dove arte e tecnologia si incontrano

PIETRASANTA . Inaugurato il Musa, polo museale del tutto moderno, un luogo dove l'arte parla il linguaggio della tecnologia in uno spazio espositivo al passo coi tempi.

-

E’ un polo museale del tutto moderno, un luogo dove l’arte parla il linguaggio della tecnologia in uno spazio espositivo al passo coi tempi. Tutto questo è Musa, ovvero uno spazio-museo virtuale della scultura e dell’architettura inaugurato giovedi sera a Pietrasanta. Cinque proiettori trasmettono video e presentazioni, altrettanti schermi touch screen propongono informazioni sulla città e sulle cave di marmo, ma c’e’ anche un totem oleografico ed uno spazio con cento posti a sedere. L’ideazione e la realizzazione del Musa si deve alla Camera di Commercio di Lucca che aveva dato il via al progetto nel 2006. Oggi nel comitato d’indirizzo vi sono il Comune, le associazioni di categoria AtigianArt, Cna, CosMaVe e Lucense. Il MuSA e’ stato realizzato grazie ad un finanziamento della Regione, che ha coperto più della metà dell’investimento, e grazie al denaro messo a disposizione dalla Fondazione Cassa di risparmio di Lucca, grazie alla quale e’ stato coperto il costo complessivo, di un milione di euro. Il museo è stato ricavato dalla ristrutturazione di un’area già esistente alle spalle di via Garibaldi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento