Uno sport che fa bene al corpo e alla mente

PORCARI - La collina della Torretta si è trasformata in una palestra a cielo aperto, con oltre 200 ragazzi arrivati da tutta la Toscana per partecipare alla gara finale regionale di orienteering.

-

Uno sport che fa bene sia al corpo che alla mente: l’orienteering. Questa disciplina sportiva, nata più di un secolo fa nei paesi scandinavi, approda a Porcari per le finali regionali. La collina della Torretta a Porcari si è trasformata in una palestra a cielo aperto con più di 200 ragazzi provenienti da tutte le scuole secondarie della regione. Uno sport dove i giovani ma non solo possono svolgere attività fisica all’aria aperta in perfetta sintonia con la natura. Nell’orienteering gli atleti gareggiano da soli effettuando un percorso caratterizzato da punti di controllo chiamati “lanterne”. Con l’aiuto di una bussola e di una cartina topografica molto dettagliata, i ragazzi devono trovare all’interno del percorso i punti segnati sulla mappa. Per fare questo sport ci vuole molta preparazione fisica ma anche mentale. In occasione della Finale Regionale a Porcari è stato inaugurato il primo campo stabile di orienteering in centro e sud Italia, che permetterà di allenarsi in tutta sicurezza e a contatto con la natura.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento