Avanzi rimuove il cartellone e chiede scusa

VIAREGGIO - Cartellone oscurato e una lettera di scuse pubblicata sui quotidiani locali. Così la società ha cercato di rimediare alla clamorosa "gaffe" del cartellone pubblicitario con slogan "Viareggini mettete a fuoco!".

-

Nella lettera, l’amministratore delegato di Avanzi Daniele Voltini ha espresso “il più sincero rammarico per l’infelice malinteso. Rivolgiamo le nostre scuse ufficiali ai viareggini e ai familiari delle vittime del 29 giugno 2009”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.