Carnevale salvo? Dipende dalle banche

VIAREGGIO - Carnevale salvo? Il punto interrogativo è d’obbligo, nonostante la giunta municipale abbia annunciato trionfante di aver approvato due delibere per sostenere economicamente la Fondazione Carnevale e le sue attività.

-

La delibera più importante prevede l’impegno di spesa del Comune per 900.000 euro verso la Fondazione, per ripianare anche i debiti verso i carristi per i corsi mascherati 2012; debiti che ammontano a circa 550.000 euro.
La notizia è stata accolta favorevolmente dall’Associazione dei Costruttori. “Lunedì o martedì ci riuniremo in assemblea – ha spiegato il presidente Fabrizio Galli – e prenderemo una decisione sul carnevale estivo. Fermo restando che chiederemo un incontro al presidente Santini perchè anche per i corsi estivi dovremo essere trattati da professionisti e dunque remunerati”.
Qualche dubbio, comunque, rimane. La delibera del Comune non stanzia soldi veri, ma secondo il piano del sindaco Lunardini dovrebbe consentire alla Fondazione di andare a bussare ad una banca per ottenere l’anticipo dei soldi che la giunta gli ha promesso. Rimane da vedere se una banca disposta a rischiare sarà trovata.
La seconda delibera stanzia 80.000 euro per le attività estive alla Cittadella e comprende il contributo per la prossima edizione del Festival Gaber in programma a luglio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento