CGC, lo scudetto si allontana

HOCKEY A1 - La netta sconfitta interna (2-7) contro un pimpante Valdagno in gara-3 della finale scudetto complica la situazione. Ora la squadra di coach Mariotti dovra’ assolutamente vincere sabato sera sulla pista dei vicentini.

-

13_6_12__hockey.jpg

Una sconfitta netta e preoccupante che lancia sinistre ombre sulla conferma del CGC ai vertici del rotellismo italiano. Insomma da martedi’ sera lo scudetto-bis del Viareggio e’ un po’ piu’ lontano. Il Valdagno vince con pieno merito e si conferma almeno al momento piu’ brillante e tonico delle formazione di coach Mariotti. Che a dir la verita’ ci mette anche del suo ed in taluni frangenti, vedi traversa di Mirko Bertolucci dopo un minuto, non e’ affatto fortunata. Ma la fortuna aiuta gli audaci e i forti e i biancoblu di coach Vanzo lo sono in misura maggiore. Non a caso i veneti chiudono il primo tempo con un rotondo 4-0 sancito dalle reti firmate da Nicoletti (10’), Nicolia (15’), Tataranni (18’) ed ancora Nicoletti (22’). Il Centro e’ tramortito cosi’ come i duemila del Palabarsacchi che vivono una notte da incubo. In avvio di ripresa (6’) Mirko Bertolucci prova a scuotere i suoi ma Valdagno e’ un rullo compressore e trova agevolmente la porta di Barozzi. Nell’ordine Nicoletti (7’), Cocco (13’) e Deoro (17’) mettono la firma ad un trionfo netto e meritato. La rete di Orlandi (18’) serve solo a rendere meno pesante una sconfitta (2-7) dal sapore piu’ che tennistico. Il Vadalgno espugna la pista viareggina e si riporta in vantaggio 2 a 1 avendo la possibilita’ di chiudere il conto sabato sera al Palalido di fronte ai propri tifosi. Il Centro dovra’ invece sfoderare una prova d’orgoglio, di quelle vecchio stampo. Coach Mariotti ci crede, importante e’ che lo seguano tutti in una sfida difficile ma non impossibile.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento