Eurosak c’è preoccupazione per il futuro dei lavoratori

PORCARI - Sono sempre più a rischio i posti di lavoro dei 58 dipendenti in forza allo stabilimento. Per loro il 30 giugno potrebbe scattare la cassaintegrazione.

-

Le vicissitudini giudiziarie innescate dopo l’istanza fallimentare del tribunale di Lucca, rischiano di far cessare l’attività. In primo grado il tribunale aveva dichiarato il fallimento dell’Eurosak, poi l’appello ha completamente ribaltato la sentenza riconoscendo le ragioni della famiglia proprietaria. Una situazione che rende sempre più difficile capire a chi fa capo Eurosak. A dirlo sono i sindacalisti di Cgil e Cisl che a questo punto non sanno chi sia il loro interlocutore per l’azienda. situazione, quest’ultima che pone l’azienda in una condizione di fortissima debolezza anche di forte al mercato.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento