Idea Gianolla: Le Mura ci pensa

BASKET A1 - Non si sblocca un mercato in fase di stallo generale. Ma dopo le partenze di Corradini e Willis, e quella probabile di Imma gentile, la societa’ biancorossa sta valutando l’ingaggio della 32enne playmaker veneziana.

-

26_6_12__gianolla.jpg

Le Mura che verra’ e’ per ora due partenze e…mezza. Le Mura che verra’ potrebbe essere anche pescare in qualche squadrone caduto in “disgrazia” economica. Anche a Lucca, e le parole di queste ore del presidente Rodolfo Cavallo sono eloquenti, si deve fare i conti con una crisi senza fine, ma tutto sommato ancora si respira. Detto e ribadito che Willis e Corradini sono sbarcate ad Umbertide, e che a sorpresa anche Imma Gentile sembra in partenza, ci vorranno almeno tre innesti per mantenere le biancorosse tra le migliori realta’ del basket femminile italiano. Il primo passo della societa’ e del diesse Lidia Gorlin sara’ quello di confermare Andrade, Bagnara, Hampton e Ruzickova citate in ordine rigorosamente alfabetico. E poi, per quello che consentira’ il budget, via alle operazioni in entrata. La prima dovrebbe portare all’acquisizione di una play di assoluta esperienza ed affidabilita’. E’ l’identikit di Angela Gianolla, veneziana di 32 anni di 170 centimetri e che in carriera ha militato nelle fila di Venezia, Priolo, Schio e Taranto da tre stagioni. Invidiabile anche il suo palmares: 2 scudetti, 1 Coppa Italia e 3 supercoppe italiane. La numero 15 del Taranto e’ stata l’alternativa all’azzurra Sottana ma ha comunque dimostrato di aver ben recuperato da un serio infortunio. Una giocatrice che coach Mirko Diamanti conosce molto bene e che potrebbe dare giovamento al gioco di squadra, soprattutto sul piano del ritmo e della variabilita’ offensiva. Piu’ complicato almeno per ora, ma c’e’ ancora tanto tempo davanti, prendere un’ala forte magari americana che sarebbe la sostituta ideale di Courtney Willis.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento