In casa un museo dedicato all’Arma

CAPANNORI - Un museo interamente dedicato all’Arma dei Carabinieri e' stato allestito dall’appuntato scelto Mauro Zanatta, oggi in pensione, nella sua abitazione di Gragnano.

-

Zanatta, a riposo a seguito di un infortunio sul lavoro, ha raccolto per 35 anni strumenti, oggetti e mezzi usati dall’Arma. Ha un’Alfetta 1.6 del 1977 completamente restaurata e che all’epoca veniva usata per i servizi in borghese. Poi ancora una bicicletta degli anni ‘40 che veniva utilizzata dalle stazioni dei Carabinieri. Bellissima anche l’alta uniforme perfettamente tirata a lucido. Il piano terra dell’abitazione di Zanatta e’ stato allestito come una vera stazione dell’Arma, con tanto di insegna e citofono all’esterno, mentre al suo interno si possono ammirare migliaia di cimeli, partendo dalla scrivania da comandante arricchita da macchina da scrivere e ventilatore, rigorosamente d’epoca. Infinita la lista di modellini di auto, elicotteri, ricostruzioni in miniatura di scenari operativi. E poi ancora divise di ogni tipo. Il tutto a testimonianza di un legame indissolubile, quello tra Mauro Zanatta e la Benemerita. Le divise che ha esposte nel suo museo, oltre ad essere belle e perfettamente conservate, hanno anche una loro storia perche’ sono state usate nel corso della sua carriera dallo stesso appuntato scelto che oggi vuole trasmettere al prossimo la sua passione e la fedelta’ ai valori dell’Arma.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento