ll Comune deve pagare 20 milioni ai fornitori

LUCCA - E' di oltre 20 milioni di euro il debito che il Comune ha contratto con i propri fornitori. La notizia arriva dagli uffici comunali ed emerge dalla verifica condotta in vista della chiusura del bilancio.

-

Un’eredità di debiti pesante lasciata dalla giunta Favilla. Ora chi amministra dovrà in qualche modo pagare. E la volontà di saldare i conti da parte dei nuovi amministratori è chiara. Nel documento programmatico che sarà presntato al consiglio comunale e alla cittadinaza mercoledì, Tambellini infatti dice chiaramente: “Sara perseguito l’obiettivo di pagare i fornitori del Comune nei sessanta giorni”. Il tempo previsto dalla legge. Ora bisognerà capire se questi tempi varranno per i nuovi fornitori o anche per i vecchi. La situazione del bilancio comunale infatti non è rosea. La giunta di centrosinistra ha trovato circa un milione di euro di disavanzo, soldi che mancano a far quadrare i conti del dell’ente.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento