Restyling da record per la rocca

MOLAZZANA - Per la gente del posto è semplicemente "il castello". Per gli amministratori, locali e non, la fortezza estense è il nuovo (nel senso di rimesso a nuovo) trampolino per il turismo di Media Valle e Garfagnana.

-

16_06_12_rocca_molazzana.jpg

Così la rocca è passata da baluardo strategico per proteggere i confini, in epoca medioevale, a piccolo capolavoro della “filiera degli enti locali”.
Il restauro della cinta muraria e dei percorsi pedonali è stato completato a tempo di record: 15 mesi sono durati i lavori, affidati a un’impresa di Piazza al Serchio e diretti da un professionista di Castelnuovo Garfagnana.
Per chiudere i cantieri sono serviti 200 mila euro, prelevati dal “tesoretto” (6 milioni) che la società ministeriale Arcus e le fondazioni bancarie Monte dei Paschi di Siena e Cassa di Risparmio di Lucca hanno stanziato per restaurare torri e fortificazioni in tutto il territorio montano.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento