Richieste disoccupazione: aumento vertiginoso

PROVINCIA DI LUCCA - L'emergenza lavoro si aggrava. Da gennaio a maggio 2012 oltre duemila persone hanno presentato richiesta ai patronati di accedere ai sussidi di disoccupazione, un incremento rispetto al 2011 di oltre il 160%.

-

In pratica negli ultimi cinque mesi le richieste di disoccupazione sono tante quante in tutto il 2011. A fornire il dato sono le segreterie confederali Cgil, Cisl e Uil, che definiscono la situazione preoccupante. Si tratta di lavoratori che negli anni precedenti hanno già utilizzato gli ammortizzatori sociali, cassa integrazione e mobilità. Insomma chi era entrato nel calvario della degli ammortizzatori sociali non è ancora riuscito a ricollocarsi. Il tessuto economico quindi non ha reagito. Da qui alla fine dell’anno la proiezione prevede oltre quattromila richieste di disoccupazione. L’altra emergenza sono i ritardi nel pagamento della cassa integrazione da parte dell’Inps lucchese. In Toscana per pagarla mediamente servono novanta giorni, a Lucca centocinquanta, due mesi in più durante i quali il lavoratore non ha reddito. Cgil, Cisl e Uil si sono rivolti al prefetto vista l’elevata richiesta di ore di cassa integrazione, che adesso rischia di creare un’emergenza sociale.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento