Una pesca di solidarietà

B. A MOZZANO - Una giornata all’aria aperta, magari pescando una bella trota e al tempo stesso facendo qualcosa di utile per le persone colpite dal terremoto in Emilia. Questo il senso dell’iniziativa al lago di Gioviano.

-

Trascorrere una giornata all’aria aperta, magari pescando una bella trota e al tempo stesso facendo qualcosa di utile per le persone colpite dal terremoto in Emilia. Era questo il senso dell’iniziativa promossa dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani, alla quale ha aderito anche l’Unione Comuni della Valle del Serchio e che e’ stata organizzata al laghetto di Gioviano grazie alla collaborazione dall’associazione sportiva dilettantistica Assolaghi. Non si e’ trattato di una gara di pesca, ma semplicemente di una rilassante giornata da trascorrere in tutta tranquillita’. Gli incassi dell’iniziativa verranno interamente devoluti in favore delle popolazioni emiliane. L’iniziativa, alla quale hanno partecipato anche la Protezione Civile, la Comunita’ Montana ed il Comune di Barga, ha riscosso grande successo dato che i partecipanti sono stati oltre 200, arrivati da tutta la provincia. Hanno dato il proprio contributo anche tre allevamenti ittici della zona che hanno messo a disposizione un totale di 10 quintali di trote, rilasciate in piu’ momenti nel corso della giornata per la gioia dei pescatori che sono riusciti a catturarle. Queste ad esempio sono squisite trote salmonate che sicuramente faranno la loro bella figura in padella o alla griglia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento