Cinque giorni per Michela

CICLISMO - Dal 29 agosto al 2 settembre il Giro internazionale femminile della Toscana intitolato a Michela Fanini, campionessa lucchese scomparsa a 21 anni per un incidente stradale.

-

447 i chilometri da percorrere, 5 le giornate di gara che scatterà il 29 agosto con il cronoprologo di Campi Bisenzio, poco più di due chilometri per assegnare le dieci maglie della corsa. Prima vera tappa giovedì 30, 107 chilometri da Porcari a Viareggio con gran premio della montagna di seconda categoria, sul Quiesa.
Poi la Pontedera-Volterra, 137 chilometri, e la terza tappa, da Segromigno in Piano a Capannori, nel segno di Michela, con la messa, l’omaggio visita alla sua tomba e la partenza dalla piazza a lei intitolata. Chiusura “iridata”, il 2 settembre, con 98 chilometri da Lucca a Firenze sul tracciato dei prossimi Mondiali.
Al via 180 atlete, in rappresentanza di 21 squadre e 26 nazioni: fra queste la più attesa è la campionessa del Mondo, Giorgia Bronzini.
Alla presentazione della corsa, a Palazzo Ducale a Lucca, hanno partecipato anche l’ex ct della Nazionale Alfredo Martini e il figlio di Gino Bartali, Andrea.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento