Comuni in soccorso del Giudice di pace

VIAREGGIO - Il sindaco Lunardini propone di mantenere un ufficio unico del Giudice di Pace in Versilia dividendo le spese tra i sette Comuni della costa.

-

Sono arrivati da tutta la Provincia di Lucca i rappresentanti dell’ordine degli avvocati per incontrare in Municipio a Viareggio i sindaci versiliesi. All’ordine del giorno, il sempre più probabile taglio alle risorse della giustizia, che sulla costa comporterebbe l’eliminazione degli uffici del giudice di pace di Viareggio e Pietrasanta, con tutte le competenze che verrebbero accorpate al tribunale di Lucca. Gli avvocati, che nella loro protesta sono appoggiati anche dai magistrati, hanno chiesto la disponibilità ai primi cittadini, sulla proposta alternativa ventilata dal Governo. Cioè, gli uffici giudiziari possono rimanere dove sono se saranno i Comuni direttamente a tirar fuori i soldi per pagare le spese. Una proposta di difficile applicazione, per i Comuni già alle prese con difficili problemi di bilancio.
Il sindaco Luca Lunardini ha proposto di mantenere un Giudice di pace unico in Versilia con sede a Viareggio, dividendo le spese, valutate in mezzo milione l’anno, tra i sette Comuni della Versilia. Per questo ha convocato per il 19 luglio una conferenza dei sindaco. ‘Ma trovo scandaloso – ha detto Lunardini – che siano i Comuni a doversi sobbarcare la spesa per mantenere un servizio tipicamente statale’.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento