Emergenza siccità per l’agricoltura

PROVINCIA DI LUCCA - Il grido di allarme arriva dalla Confederazione Italiana Agricoltori di Lucca. "Il danno potrebbe arrivare a diverse centinaia di migliaia di euro" spiega il direttore della CIA di Lucca, Alberto Focacci.

-

12_01_danni_agricoltura.jpg

Ad essere particolarmente in pericolo è il mais che necessita di un maggiore apporto di acqua per crescere in maniera soddisfacente. Ma vanno male anche tutte le colture orticole: dalle zucchine ai fagiolini, dai pomodori a tutta la frutta.
Al di là delle colpe di un clima imprevedibile, gli agricoltori puntano il dito anche contro le amministrazioni locali che si devrebbero impegnare maggiormente nella manutenzione dei canali irrigui: “Spesso le canalette di irrigazione che arrivano dagli invasi Enel sul Serchio non sono in uno stato ottimale. Inoltre sarebbe necessario prevedere la creazione di piccoli invasi dove quest’acqua possa venire raccolta e, quindi, utilizzata nei momenti di siccità, come quello che stiamo attraversando adesso”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento