Fondi dimezzati per l’emergenza casa

VIAREGGIO - Questo verdetto, loro malgrado, l'hanno portato a casa il sindaco Luca Lunardini e l’assessore Lucia Accialini, dopo il colloquio con l’amministratore regionale Salvatore Allocca.

-

L’ente toscano, a dire il vero, la sua parte la farà, stanziando 9 milioni per i contributi in conto affitto di tutto il territorio regionale.
Mancheranno, invece, gli 8 milioni del Governo. Roma ha previsto appena 600mila euro e il budget a disposizione del Comune è crollato da quasi 300mila euro del 2011 a poco più di 150mila. E pensando che l’anno scorso quei soldi erano bastati a coprire solo i bisogni sei mesi, ci si può immaginare cosa succederà con un budget ridotto a metà.
Qualche soddisfazione in più l’avrebbe portata il contributo regionale per gli sfratti: 4 milioni a tutta la Toscana, 53mila euro per Viareggio. Ma l’erogazione è condizionata al possesso di determinati requisiti, fra questi la disponibilità del padrone di casa dello sfrattato a stipulare un nuovo contratto. Cosa che, ha sottolineato l’assessore Accialini, finora non abbiamo mai registrato.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento