Il capoluogo si candida all’Unesco

LUCCA - L'elegante quaderno rilegato in verde con la candidatura del Comune a “Città della musica” partirà fra poche ore alla volta di Roma, destinazione Commissione Nazionale Italiana Unesco.

-

A Palazzo Ducale l’ultima tappa della candidatura lucchese, partita 6 mesi fa con il protocollo d’intesa firmato da Provincia e Comune. A sostenere la “nomination”, promossa dal Lions Club Lucca Host, non solo grandi nomi come Giacomo Puccini, Luigi Boccherini, Alfredo Catalani ma anche le numerose scuole e associazioni di formazione e perfezionamento per i cantanti che hanno sede nel capoluogo.
La risposta è attesa da Parigi entro fine anno.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento