Il fondo Perseo parte da Altopascio

ALTOPASCIO - Il Comune del Tau, insieme a san Marcello Pistoiese e Firenze sarà capofila nel progetto Perseo, un fondo pensione integrativo per i dipendenti. Marchetti aggiunge: "Il municipio è al riparo dalla spending review".

-

Una risposta ai tempi di incertezza economica per i dipendenti degli enti locali e della sanità arriva dalla Regione Toscana e dall’Anci, l’associazione dei comuni e consiste nel Fondo Perseo. Si tratta di una pensione integrativa che sarà sperimentata in tre realtà toscane considerate virtuose nella gestione del personale: il comune di Firenze, quello di Altopascio e quello più piccolo di san Marcello Pistoiese. Perseo è un fondo di previdenza complementare avanzata a cui il dipendente dell’ente può aderire. Dopo una prima fase di sperimentazione il progetto sarà esteso anche alle altre realtà. Per i lavoratori del municipio altopascese inoltre, c’è anche un’altra buona notizia e a darla è il primo cittadino Maurizio Marchetti. Il comune del Tau non sarà toccato dalla spending review del governo Monti, ovvero non ci sono rischi di trasferimenti o addirittura licenziamenti per i lavoratori, visto che i tagli se ci saranno, riguardano quei municipi che superano il tetto di un dipendete ogni 144 residenti. Rapporto ben lontano alle proporzioni di Altopascio, dove la popolazione è di 15mila persone e gli impiegati sono appena 78.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento