Il “Martini” a stelle e strisce

ATLETICA - Dopo i Mondiali di Daegu, la Nazionale statunitense di mezzofondo è tornata al campo Coni per preparare le Olimpiadi.

-

Un titolo iridato, un secondo e un terzo posto avevano conquistato gli americani in Corea del Sud, l’estate scorsa: tre ottime ragioni per fare il bis sulla pista del “Moreno Martini” e preparare qui l’attesissima trasferta olimpica in quel di Londra.
Per una ventina di giorni, lontano da occhi indiscreti, Morgan Uceny, Amy Hastings (vincitori degli ultimi traial americani sui 1500 e 10mila metri) e Jen Rhines, insieme agli altri atleti del team di mezzofondo targato Usa si sono allenati sul tartan del capoluogo, agli ordini di coach Terrence Mahone e sotto la stretta osservazione del preparatore atletico, Jon Pierce.
Anche per loro, però, la preparazione è ormai agli sgoccioli: il volo per la capitale britannica, destinazione Giochi Olimpici, è prenotato per la prossima settimana.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento