Nuovi autobus e biglietti più cari

PROV. DI LUCCA - Pronto entro fine mese il bando da 195 milioni per la gara europea con cui la Regione sceglierà il gestore unico del servizio in Toscana. Niente tagli sulle corse ma salirà il prezzo dei ticket.

-

Questione di omogeneità (perché il nuovo ticket sarà identico in tutta la Toscana e Lucca è fra le province con i prezzi più bassi) ma anche di investimenti: “Dobbiamo rinnovare gli autobus – ha spiegato l’assessore regionale ai trasporti, Luca Ceccobao – che hanno in media 12 anni e investire sul futuro del servizio pubblico: con un biglietto da 1,10 euro o 1,20 non è sostenibile una politica di questo genere”.
E’ ancora presto per parlare del nuovo assetto delle corse (il Comune di Lucca consegnerà il proprio “piano” entro settembre) ma Ceccobao ha garantito che non ci saranno tagli né autobus che viaggiano semi vuoti. Nelle zone più periferiche o con utenza minore si punterà sul servizio a chiamata in stile taxi, già sperimentato in parte della Garfagnana e Alta Versilia. Rassicurazioni anche sul fronte occupazionale: nel bando di gara è prevista la clausola sociale, che imporrà al nuovo gestore di riassorbire i lavoratori delle attuali aziende di trasporto.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento