Obiettivo finale olimpica

ATLETICA - Nicola Vizzoni partirà martedì 31 luglio alla volta di Londra. Vigilia travagliata da un infortunio alla spalla per il martellista pietrasantino che abbiamo raggiunto sulla pista della sua città.

-

A Londra ci saranno anche i suoi genitori, ha confessato con un pizzico d’emozione il gigante versiliese. Che, scongiuri a parte, ha ben chiaro il suo obiettivo: “Uscire dalla pedana senza rimpianti, prima di tutto – ha detto Vizzoni ai nostri microfoni – poi la finale a 12. Lì uno se la gioca, ma l’importante è esserci”.
Qualche intoppo nella preparazione, con un infortunio alla spalla che ne ha in parte condizionato la partecipazione agli Europei in Finlandia.
Con Vizzoni, la “bandiera” della provincia di Lucca sarà tenuta alta da altri due pietrasantini: Luca Tesconi nel tiro a segno e Diletta Carli nel nuoto.
A loro si aggiungerà, per le Paralimpiadi, l’amazzone di Castelnuovo Garfagnana Sara Morganti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento