Operaio salvato dall’imbracatura

CAPANNORI - Un operaio che stava lavorando sul tetto delle ex Officine Pera a Coselli, nel comune di Capannori, è precipitato da un’altezza di otto metri ma è stato salvato dall’imbracatura di sicurezza che stava indossando.

-

L’uomo, 50 anni, di origine marocchina, che lavora per una ditta specializzata, si trovava sul tetto dell’edificio delle ex officine per sostituire la copertura in cemento armato ed eternit. Improvvisamente una lastra delle copertura si è sfondata e l’uomo è precipitato. Fortunatamente indossava la regolare imbracatura che lo ha bloccato prima che si schiantasse a terra. Il contraccolpo è stato comunque violento e l’uomo ha riportato un trauma vertebrale. Tanto che è stato trasportato con l’elisoccorso Pegaso all’Unità spinale di Firenze per i necessari controlli. Il dispositivo di sicurezza, con ogni probabilità, gli ha però salvato la vita.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento