Pattuglie a piedi contro i venditori abusivi

VIAREGGIO - Controlli anti-abusivi sulla spiaggia, grazie all'accordo fra Comune e Capitaneria di Porto. Una pattuglia di due vigili e due marinai percorrerà a piedi i circa 10 chilometri di costa.

-

Pattuglie congiunte contro il commercio abusivo sulle spiagge di Viareggio. Due agenti della Polizia Municipale e due marinai della Capitaneria di Porto cercheranno di contrastare il fenomeno con interventi a piedi, direttamente sulla battigia, a partire dalla Marina di Torre del Lago. Già nel 2010 il Comune avviò una serie di controlli simili, mentre nel 2011 quell’esperienza non venne ripetuta. Quest’anno, a stagione turistica già iniziata, la novità è lo stretto coordinamento con la Capitaneria di Porto. La pattuglia si sposterà con vari mezzi, fra cui il quoad, da una spiaggia all’altra, lungo circa 10 chilometri di costa. ”Nel rispetto delle leggi e della tutela dei cittadini – ha spiegato il sindaco Luca Lunardini – la pattuglia controllerà i venditori ambulanti e li allontanerà se risulteranno abusivi”. L’abusivismo scatta quando il venditore non è in possesso dei permessi di natura commerciale e del demanio marittimo. “Saranno in tutto una decina i venditori che li hanno” ha commentato il sindaco. Al venditore sprovvisto e regolarmente soggiornante in Italia, potrà essere elevata una multa e sarà allontanato dalla spiaggia. Ha rilievi penali, invece, l’eventuale sequestro di merce contraffatta, come anche la mancanza del permesso di soggiorno. L’accordo fra il Comune e la Capitaneria è a costo zero, grazie alla razionalizzazione delle risorse umane.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento