Presentati i locali del Museo del Risorgimento

LUCCA - I locali che ospiteranno il museo del Risorgimento con i cimeli provenienti dall’epopea ottocentesca, sono stati presentati al termine del restauro.

-

Si tratta di quattro stanze che si affacciano sul cortile degli Svizzeri. La ristrutturazione è stata finanziata dalla Fondazione Promo e dalla Fondazione Cassa di Risparmio, dalla Provincia di Lucca e dalla Regione con un investimento di circa 270 mila euro. A presentare il recupero Stefano Bacceli. Questi alcuni dei reperti che saranno ospitati nel museo: la bandiera dei Carbonari, risalente alle Cinque giornate di Milano, le lettere autografe di Mazzini e Garibaldi, alcune camicie garibaldine e le bandiere della Guardia Nazionale. E ancora, fotografie, armi, divise e attrezzature da campo, e preziosi documenti che costituiscono un archivio sulla storia tra il 1821 e la Prima Guerra Mondiale.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento