San Cristoforo sotto il segno di Pascoli

BARGA - La cerimonia che si è svolta al Teatro dei Differenti ha dato il via alla creazione del "Club delle città pascoliane". Numerosi i riconoscimenti assegnati.

-

La rete riunirà tutti quei luoghi dove visse e trasse ispirazione il poeta Giovanni Pascoli: San Mauro di Romagna, Urbino, Firenze, Bologna, Matera, Massa, Livorno, Messina e Pisa.
La cerimonia si è aperta con i saluti del sindaco di Barga Marco Bonini, del presidente della Provincia Stefano Baccelli, che poi hanno consegnato le medaglie d’oro coniate in occasione del centenario pascoliano ai Comuni che fanno parte del neonato Club Città Pascoliane; presenti alla cerimonia i rappresentati di tutti i Comuni che si impegneranno ad organizzare incontri e convegni su Pascoli ed a valorizzare i luoghi dove il poeta ha vissuto o lavorato.
Il San Cristoforo d’Oro è stato consegnato al presidente della Fondazione Pascoli Alessandro Adami, a cui va il merito di impegnarsi quotidianamente affinché il patrimonio del poeta sia il più possibile valorizzato.
Sul palco è salito anche il Presidente onorario della Fondazione Pascoli, Guelfo Marcucci, che ha rinnovato i suoi ringraziamenti a tutte le persone che si impegnano per rendere ancora viva la memoria di Pascoli. Un premio speciale è andato anche al presidente ed amministratore delegato di Intek, Vincenzo Manes, per l’impegno nel sociale che porta avanti nell’associazione Dynamo Camp a favore di bambini affetti da gravi malattie.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento