Terminato il restauro della Fortezza di Verrucole

SAN ROMANO GARFAGNANA - L’appuntamento è per sabato pomeriggio alle 17. Dopo 11 anni di restauri, la Fortezza di Verrucole tornerà a vivere.

-

La fine dei lavori e l’invito alla cerimonia di inaugurazione sono stati annunciati nella sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che insieme a Comunità Europea, Regione Toscana, Ministero dei Beni Culturali, Arcus, Gal, Provincia, Comune e Unione dei Comuni hanno finanziato il recupero della fortezza per un investimento complessivo di oltre 2 milioni e 300.000 euro. La struttura della Fortezza, fondata dalla famiglia Gherardinghi tra il X e il XIII secolo, è stata recuperata dotandola di una precisa finalità museale.
La Fortezza di Verrucole tornerà a vivere dopo decenni di abbandono, completando così il percorso cominciato nel 1986 quando il Comune la acquistò dalla famiglia Angeloni-Bresciani, mentre versava in abbandono. Il suo recupero possiede un valore ancora maggiore se si considerano i riflessi su tutto il territorio.
Il restauro di Verrucole rientra nell’ambito del recupero di 20 fortezze in 17 comuni della Valle del Serchio, per un progetto complessivo da 6 milioni di euro. “Un fatto in assoluta controtendenza in questa stagione di tagli – afferma il senatore del Pd Andrea Marcucci -. Le altre due strutture recuperate sono il Ponte medioevale di Fabbriche di Valico, la fortezza estense di Molazzana, e tra pochi mesi la Torre di Castruccio a Ghivizzano. Nel complesso – dice Marcucci – la rete delle rocche e dei castelli della provincia di Lucca avrà l’ambizione di diventare uno degli itinerari turistico culturali più suggestivi del Paese”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento